Autotrasportatori: deduzione forfetaria da indicare nella dichiarazione 2019

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze (comunicato n. 138 del 19 luglio 2019) e l’Agenzia delle Entrate (comunicato del 19 luglio 2019) hanno reso noto le misure e le modalità di indicazione nella dichiarazione dei redditi 2019, delle deduzioni forfetarie riconosciute alle imprese di autotrasporto di merci c/terzi in relazione alle spese non documentate per l’anno d’imposta 2018.

DEDUZIONI FORFETARIE PER SPESE NON DOCUMENTATE


Il reddito delle imprese autorizzate all’autotrasporto di merci per conto di terzi è ridotto in misura forfetaria in relazione alle spese non documentate sostenute per i trasporti personalmente effettuati dall’imprenditore.
La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione del trasporto, indipendentemente dal numero dei viaggi.
Ai fini del controllo l’impresa deve predisporre e conservare un prospetto recante l’indicazione dei viaggi effettuati e della loro durata e località di destinazione, nonché degli estremi dei relativi documenti di trasporto delle merci o, delle fatture o delle lettere di vettura. I documenti di trasporto, le fatture e le lettere di vettura devono essere conservate fino alla scadenza del termine per l’accertamento.


MISURA DELLE DEDUZIONI PER L’ANNO 2018


Con il Comunicato stampa n. 138 del 19 luglio 2019, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso note le misure delle deduzioni forfetarie a favore degli autotrasportatori per il periodo d’imposta 2018, da indicare nella dichiarazione dei redditi 2019:
– euro 48,00, per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore oltre il Comune in cui ha sede l’impresa;
– euro 16,80, per i trasporti effettuati personalmente dall’imprenditore all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa.

MODALITÀ DI COMPILAZIONE DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI


L’Agenzia delle Entrate, a sua volta, con il Comunicato del 19 luglio 2019 ha fornito le indicazioni riguardo alle modalità di compilazione della dichiarazione dei redditi, Modelli REDDITI 2019 PF e SP:


a) Imprese in contabilità ordinaria (quadro RF):
– deduzione per trasporti all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa – Rigo RF55, codice 43;
– deduzione per trasporti oltre il Comune in cui ha sede l’impresa – Rigo RF55, codice 44;


b) Imprese in contabilità semplificata (quadro RG):
– deduzione per trasporti all’interno del Comune in cui ha sede l’impresa – Rigo RG22, codice 16;
– deduzione per trasporti oltre il Comune in cui ha sede l’impresa – Rigo RG22, codice 17.