Aumenta l’indennità di sottosuolo nelle attività minerarie


19 lug 2019 Dall’1/7/2019 aumenta l’indennità di sottosuolo per i dipendenti che svolgono attività Minerarie.

Ai lavoratori dell’interno è corrisposto un particolare compenso denominato “indennità di sottosuolo”.
L’indennità di sottosuolo si intende aumentata a Euro 11 giornaliere a valere dall’1/7/2019.
Data la sua specifica e particolare natura, viene erogata per ogni giornata di effettiva prestazione in sottosuolo e non è quindi da computarsi in alcun istituto contrattuale, ivi compreso il trattamento integrativo di malattia, con l’unica eccezione del T.F.R.
Ai lavoratori dell’esterno, che prestino saltuariamente lavoro all’interno, l’indennità di sottosuolo sarà corrisposta in forma frazionata, ed in base al numero delle ore di effettiva prestazione all’interno.
Ai lavoratori dell’interno che, in relazione alle specifiche funzioni siano tenuti a completare le proprie funzioni operative con prestazione di lavoro all’esterno, l’indennità di sottosuolo verrà corrisposta nell’importo giornaliero limitatamente ad ogni giornata di effettiva prestazione.
L’indennità di sottosuolo non spetta ai lavoratori dedicati ad attività turistica, ad esclusione di quelli ad essa adibiti nell’ambito delle concessioni minerarie vigenti alla data del presente accordo.